Make your own free website on Tripod.com

 

Gatti, gatti, gatti...

Storia...

Pagine da usare...  
 

 

 

Sign My Guestbook

 Guestbook by GuestWorld

View My Guestbook


e-mail con zampa.gif (2675 byte)

Prima di iniziare a preparare qualsiasi ricetta... assicuratevi di avere tutti gli ingredienti in casa!

Ricette con le conchiglie

 SPAGHETTI ALLE VONGOLE IN BIANCO
 Per 4 persone


500 gr di spaghetti; 1 kg di vongole (o lupini); 200 gr di olio d'oliva; 2 spicchi d'aglio; prezzemolo tritato; sale; pepe. 
Far aprire i frutti di mare, dopo averli ben lavati, in una pentola coperta con uno spicchio d'aglio, un filo d'olio e un pizzico di pepe. Sgusciarli e tenerli da parte in una scodella coperti dal proprio liquido di cottura filtrato (conservarne qualcuno intero per guarnizione). In una capiente padella imbiondire uno spicchio d'aglio nell'olio d'oliva, eliminarlo e aggiungere le vongole sgusciate con il loro brodo, farle insaporire per qualche minuto e aromatizzare con pepe e prezzemolo tritato. In questa salsa condire gli spaghetti cotti molto al dente, mescolandoli accuratamente nella padella a fuoco moderato. Passarli in un piatto da portata e guarnire con altro prezzemolo tritato e i frutti di mare con il guscio. 

VERMICELLI AI FRUTTI DI MARE
 Per 4 persone

400 gr di vermicelli; 1 seppia; 1 calamaro; 250 gr di vongole; 300 gr di cozze; 200 gr di gamberi; 1 dl e di olio d'oliva; 2 spicchi d'aglio; 3 pomodori a pezzetti; 1 cucchiaio di prezzemolo tritato; sale e pepe. 
Fate aprire le cozze e le vongole, sgusciatele, filtrate l'acqua di cottura. In un tegame soffriggete l'aglio con l'olio, eliminate l'aglio, fate cuocere nell'olio la seppia e il calamaro tagliati a piccoli pezzi. Appena cotti, aggiungete i pomodori a pezzetti e i gamberi. Fate asciugare per 5-10 minuti e poco prima di spegnere mettete nel tegame le cozze, le vongole, il prezzemolo tritato e il pepe. Allungate con qualche cucchiaio dell'acqua di cottura dei frutti di mare e regolate il sale. Condite con questa salsa i vermicelli lessati al dente in acqua salata e ben sgocciolati. 

OSTRICHE NELLO CHAMPAGNE 

Ponete nella casseruola un cucchiaio di brodo ristretto di pesce, un bicchiere di champagne ed un mazzetto di erbe assortite. 
Aprite le ostriche, colate il liquido in uno staccio e aggiungetelo alla salsa. 
Dopo che la salsa si ristretta sul fuoco, immergetevi le ostriche lasciandole bollire per un minuto. Servitele su crostini fritti. 
Non a tutti piacciono le ostriche cucinate secondo questa ricetta.


In inglese:
Go to the SHELL RECIPES page.
Go to the FISH RECIPES page.

Inviatemi le vostre ricettine speciali...